s

Blog

La bellezza non è “perfezione”: Shop for Gea punta alla qualità trasparente

La cosmetica e i prodotti per la cura del corpo riscoprono il potenziale della natura scegliendo il giusto compromesso, perché la reale sostenibilità non è sinonimo di “perfezione”. Si torna alle origini attraverso le connessioni virtuali, mentre Ibiza è l’ispirazione per un presente sempre più consapevole.

Tutto è iniziato dal profumo di lavanda, durante un viaggio che sa di vita, e libertà. Questa è la storia di Gaia che è diventata anche quella di Lara, Eugenio e Alessandro, quella di MIM. Quattro persone, un’unica idea: Shop for Gea. MIM non è solo un semplice acronimo della loro società, ma le iniziali di una triangolazione perfetta: Maiorca, Ibiza, Milano, tre luoghi dove i soci hanno scelto di vivere, la geografia di un’attività a distanza che ha sviluppato un concept rivoluzionario: uno store on-line dedicato alla cosmesi sostenibile, consapevole e a basso impatto sull’ambiente, che offre solo prodotti attentamente selezionati e certificati con tracciabilità trasparente.

Ma partiamo dal principio, Shop for Gea è una bella storia che vale la pena raccontare perché nasce dalla necessità di realizzarsi seguendo l’istinto, dalla voglia di non accontentarsi e dall’intuizione. Chiamatele pure “congiunzioni astrali” se volete, ma nulla accade per caso se non si ha il desiderio di conoscere e sperimentare, e così è stato per Gaia Brivio. Milanese, nata sotto il segno del capricorno, una laurea in comunicazione e tante prospettive nella città più glam e produttiva d’Italia. Un lavoro a Montenapoleone, il “quadrilatero d’oro” della moda milanese per intenderci, per cui “Milioni di ragazze ucciderebbero” per dirlo alla “Diavolo veste Prada”. Un impiego sicuro e una vita mondana, ma anche giornate fagocitate da mille impegni e da una stressante competizione. Gaia, in fondo, desiderava altro, una quotidianità altrettanto stimolante ma spontanea, che le desse la stessa energia e motivazione ma anche quel senso di libertà che stava cercando.

Ci vuole coraggio per prendere e lasciare tutto, essere onesti con se stessi e chiedersi cosa si desidera veramente, anche se alle volte la risposta non è sempre così chiara. Per essere protagonisti della propria vita bisogna avere tanta determinazione e quel pizzico di pazzia per uscire fuori dagli schemi. E così quella intrepida ragazza parte a bordo della sua automobile con una valigia carica di aspettative. Macina chilometri, prende un traghetto e raggiunge Maiorca dove lavora nel settore turistico, e all’impegno nel customer service, si affianca una vita più rilassata. Ci sono più mare, sole e sorrisi nelle sue giornate, ma anche qualche imprevisto aziendale dovuto a cause maggiori che rimescola le carte e riapre i giochi. Ed è così che il viaggio ricomincia, e con esso alcune sorprese inaspettate: è durante la trasferta di ritorno Maiorca – Milano che sceglie di fare tappa in Provenza. Proprio qui sboccia una nuova idea, complici gli innumerevoli negozietti di saponi e profumi naturali alla lavanda, derivati da questa magnifica pianta che ammanta le campagne assolate del Sud della Francia: forme, colori e profumi di una varietà pressoché infinita di varianti legate alla vendita di un mono prodotto, un vero e proprio paradiso per la clientela appassionata ma soprattutto per la valorizzazione di una nobile materia prima e dell’artigianalità che ne deriva.

Il ritorno a Milano è la conferma di un’intuizione che ha tutte le caratteristiche di un sogno rivelato: nessun’altra proposta lavorativa poteva competere con la nascita di Shop for Gea che nel 2019 apre i battenti in quel di Como. L’idea iniziale nasce dal desiderio di commercializzare saponi al taglio plastic free, prodotti semplici ma ricchi di significato, un must del commercio sostenibile che punta ad un minimalismo virtuoso. “Less is more”, una proposta che include una vasta gamma di prodotti per la cura e l’igiene personale. Ed è così che Shop for Gea diventa il primo negozio di cosmetica plastic-free e sostenibile in Italia. Tutto è nuovo per Gaia, un’attività inedita gestita in totale autonomia, dalla ricerca del logo, alla costruzione del sito internet, sino ai fornitori, aziende di cosmetica consapevole, italiane ed europee. Un lavoro che l’ha portata ad un vero e proprio studio approfondito e pionieristico per la realtà italiana di qualche anno fa, un percorso che fa crescere la sua consapevolezza e preparazione, delineando una mission sempre più chiara: la selezione attenta e scrupolosa di saponi e deodoranti che si attengono a rigorosi standard della filiera sostenibile. Arriva il 2020 e la sfida si fa globale. Durante il periodo della pandemia da Covid 19, l’inventiva di Gaia reinventa lo spazio fisico del negozio in magazzino per dare vita all’e-commerce di Shop for Gea. I tempi duri si rivelano un volano per questa proposta specializzata in cosmetica e cura personale alternativa, e del tutto innovativa rispetto ai competitor italiani: Shop for Gea non è solo una selezione di prodotti di alta qualità meno impattanti sull’ambiente, diventa la prima piattaforma italiana di prodotti multibrand sostenibili certificati. Una vetrina che riporta al suo interno tutti i report di produzione, la lista degli ingredienti utilizzati di ogni singolo prodotto, sino alla spedizione del prodotto finito che include un packaging minimale. Il controllo di tutta la filiera nero su bianco, perchè conoscere è un diritto e informarsi un dovere del consumatore. 

La raccolta dati di tutti i brand presenti all’interno della piattaforma, è sviluppata in collaborazione con le aziende italiane ed europee che sposano la stessa causa e dispongono con trasparenza le informative richieste da Shop for Gea in un questionario dedicato. Un database consultabile in qualsiasi momento, molto utile per informare ed orientare il cliente ad una scelta consapevole. Nelle nuove logiche del marketing di prodotti sostenibili si sente spesso parlare di greenwashing, la strategia di comunicazione che alcune aziende adottano per cavalcare l’onda verde dell’ecologismo e dell’ambientalismo al fine di monetizzare di più, ma senza realmente attenersi agli standard richiesti dalla produzione sostenibile. Un apparente virtuosismo che incanta con le parole ma che tralascia i fatti e spesso omette la realtà.  

Shop for Gea cerca di combattere questo fenomeno attraverso la comunicazione trasparente ed interattiva con i clienti avvalendosi anche dell’assertività, del carisma e della simpatia di alcune influencer molto conosciute nel panorama italiano del mondo beauty e delle tematiche legate alla sostenibilità. Offre inoltre la possibilità di realizzare delle consulenze personalizzate e gratuite ai clienti tramite canali social ed e-mail, consigli per la scelta dei prodotti meno impattanti e idonei alle esigenze cosmetiche di ognuno, dai saponi, ai deodoranti, dallo shampoo solido al balsamo. 

Si possono utilizzare diversi canali e strategie per parlare di sostenibilità, una parola sempre più usata e spesso strumentalizzata. Per questa ragione Shop for Gea si impegna a comunicare che la reale sostenibilità non è sinonimo di “perfezione”, ma un concetto molto più ampio e flessibile che deve essere valutato a seconda di vari contesti che determinano il ciclo di vita del prodotto. Si parla infatti di “compromesso”, poiché non esistono produzioni a impatto zero sull’ambiente ma esistono proposte che lo limitano realmente. Ma allora perché sentiamo spesso parlare di report e standard rigorosi se tutto è così fluido e adattabile alle varie situazioni? I parametri servono proprio a valutare il contesto che può variare notevolmente da prodotto e prodotto: il mercato di riferimento è determinato da innumerevoli fattori, dalle materie prime al packaging finale. 

Shop for Gea si propone di orientare il consumatore con una gamma di prodotti altamente selezionati, proposte che facilitano l’acquisto in linea con il   proprio stile di vita e necessità, ma desidera anche educarlo alla scelta consapevole che consentirà di valutare obiettivamente e in autonomia. Nel mercato non esiste nulla che sia “perfettamente sostenibile”, come non esiste lo stile di vita “perfettamente sostenibile”, ma ci sono delle scelte ponderate che possono fare la differenza nella vita di ognuno di noi e per il pianeta. 

Shop for Gea è una realtà virtuale affermata, punto di riferimento per tantissimi consumatori e consumatrici italiani/e, e sempre più numerosi sono anche gli stranieri, soprattutto spagnoli, inglesi e portoghesi. 

Gaia continua ad essere la solita giramondo curiosa della vita, comunicare è il suo mestiere, e ha ancora tanti desideri da realizzare. Segue sempre l’istinto che oggi l’ha portata a vivere nella bellissima isola di Ibiza dove ha trovato uno stile di vita minimale e organico, in linea con la sua personale idea di vita privata e professionale. Le Baleari sono la casa che ha scelto e quel seme piantato a Maiorca all’inizio del suo percorso ha già radici profonde, e nuove idee stanno per sbocciare. Siamo pronti a vedere i prossimi frutti di questa avventura, la linea di shampoo & balsamo di Shop For Gea, non solo nei negozi delle Baleari, ma nei migliori store di tutta Europa, una selezione esclusiva di shampoo e balsamo solidi di altissima qualità, al pari dei prodotti professionali utilizzati nei saloni di bellezza di tutto il mondo. Un altro traguardo affiancato da una realtà virtuale sempre più interconnessa: dall’on-line si ritorna anche al negozio fisico, forse il suo sogno è sentire ancora quel profumo e condividerlo, quella sensazione da cui tutto è iniziato. 

Seguici su