s

Blog

La scatenata delle Baleari svela un’altra identità, nota agli yogini di tutto il mondo che la raggiungono per risvegliare o ravvivare il loro karma. Ai cocktail con ombrellino e al furore delle notti brave, si alternano il profumo d’incenso e la meditazione, incipit di una vacanza all’insegna del relax. Tappetino e outfits confortevoli per una lezione o un ritiro di yoga, fronte mare o immersi nel cuore dell’isola, tra pini ed eucalipti profumati. Eivissa è la casa di Tanit, la dea della fertilità, il luogo ideale per ritrovare se stessi, il benessere, la serenità, ma anche l’empatia con gli altri: non è un caso se yoga in sanscrito significa “unione”.

Ibiza è considerata un’isola che sprigiona energia positiva ed ispirazione creativa. L’entroterra lussureggiante, privo di animali pericolosi, e il mare color smeraldo dove affacciano mezzelune di sabbia dorata, sono le icone di una vacanza balneare perfetta. Quando pensiamo all’ “Isla Blanca”, inno all’edilizia originaria fatta di piccole e candide casette, pensiamo ad un’oasi di mare e divertimento, ma non tutti sanno che è anche un luogo della pace e della meditazione, quella dell’essenzialità ritrovata nella pratica dello yoga.

l’equilibrio fisico e mentale e favorisce il benessere di tutto l’organismo

Ibiza e la vicina Formentera nascono con una vocazione boho, un’anima hippie che si ispira alla natura per trovare gioia e benessere. Negli ultimi anni il turismo ibizenco ha riscoperto questa realtà, complici alcuni angoli dell’isola che uniscono la bellezza alla leggenda, come l’isolotto di Es Vedrà situato a sud-ovest di Ibiza, per molti un luogo magico. Secondo la leggenda è la punta emersa di Atlantide, inoltre c’è chi lo considera il terzo punto magnetico della Terra. Non c’è da stupirsi che il mondo dello yoga abbia intercettato Eivissa, un richiamo quasi ancestrale per questa pratica millenaria, un’attività per la salute e il benessere, dell’anima e del corpo. Scopriamo i luoghi dello spirito, dove praticare lezioni oppure dei ritiri in simbiosi con la natura.

Se state cercando una vacanza per rilassarvi ma al contempo ricaricarvi, un soggiorno ad Ibiza è quello che fa per voi, soprattutto durante la stagione fredda. Sembra un paradosso per chi la considera l’isola che non dorme mai, dedita solo al divertimento, ma si ricrederà facilmente partecipando alle numerose sessioni di yoga che vengono organizzate in diversi angoli dell’isola. Chi pratica questa disciplina lo sa bene, lo yoga diventa un modus vivendi, un approccio alla vita per affrontare la quotidianità, fare il pieno di energie, liberare la mente e il corpo dalle tensioni, ma anche una disciplina per ritemprarsi e allontanare lo stress lavorativo, un’esperienza di benessere a 360 gradi che si concilia alla perfezione con il piacere del viaggio.

Questa pratica indiana millenaria è un’attività che ci consente di arrivare ad un rilassamento consapevole, migliorare la flessibilità, la tonicità dei muscoli, la postura e a riposare meglio. Esistono varie tipologie: lo Hatha, è il più soft e rilassante e introduce alle basi dello yoga, lavora sulle posture tradizionali e la respirazione consapevole, comprende diversi tipi di attività, ideale per i principianti. Il Vinyasa comprende movimenti con respirazione sincronizzata e prevede diverse posizioni, lavora sulla coordinazione delle sequenze e prevede movimenti fluidi da una posizione all’altra, con l’obiettivo di migliorare forza e flessibilità. Lo Iyengar, si svolge mantenendo delle posizioni per un periodo di tempo, si focalizza sull’allineamento e sulla forma fisica facendo uso di molti attrezzi, particolarmente indicato per un percorso riabilitativo. Lo Ashtanga, è una pratica intensa, con ritmo veloce e un particolare ordine di posizioni, è particolarmente energizzante ed implica molta flessibilità. Per chi è già allenato, molto indicato è anche il Mandala, uno yoga particolarmente dinamico con movimenti a 360° basati sulle zone corrispondenti del corpo su cui lavorare. Il Kundalini, lavora su esercizi conosciuti come “Kriyas”, mira a stimolare l’energia mentale e si concentra sulla respirazione in sincrono con i movimenti del corpo. Lo Yin-Yang sollecita particolarmente la muscolatura con posizioni trattenute a lungo (fino a 10 minuti), uno stile poco noto ispirato al concetto taoista di Yin e Yang che equilibra l’energia femminile e maschile, fondato sulla tenuta delle Asana e su movimenti lenti e profondi. Lo Qi Jong, è una pratica molto simile al Tai Chi, mentre il Nidra è considerato un rilassamento profondo, ottimo dopo un allenamento svolto precedentemente.

Nell’isola di Ibiza ci sono diverse opportunità per partecipare ad una lezione o addirittura un ritiro yoga, ma oltre alle varie pratiche, è possibile scoprire attività affini come il reiki, la naturopatia, la medicina cinese ed ayurvedica e persino la cristallo terapia. Lasciatevi coccolare da qualche massaggio con gli olii essenziali nei numerosi centri specializzati, un viaggio di benessere che coinvolge i cinque sensi, rilassante e terapeutico, perfetto per allentare le tensioni. Sfruttate le energie delle pietre, un’antica pratica che ristabilisce l’equilibrio fisico e mentale e favorisce il benessere di tutto l’organismo trasmettendo e amplificando l’energia. Sono tante le occasioni per scoprire queste attività, pratiche millenarie che rivelano l’altra faccia dell’isola più mondana del Mediterraneo. Una vacanza a Ibiza all’insegna dell’equilibrio e del benessere è l’ultima tendenza che rispolvera usanze antiche, un’occasione per vivere l’isola tutto l’anno.

La pietra dell’inverno

Ossidiana Fiocco di Neve: questa affascinante pietra armonizza il primo chakra (chakra della radice). Ideale per recuperare l’amor proprio, la fiducia e la saggezza, aiuta a diminuire l’attaccamento, la possessività e le paure che impediscono la propria crescita. Viene utilizzata durante la meditazione per visualizzare le emozioni negative come fiocchi di neve che cadono a terra e vengono sciolti dal sole della consapevolezza per dare inizio ad una nuova stagione di vita.

Seguici su